fbpx
side
Steve&More Consulting Snc di Monte Stefano e Casamassima Moreno
Via Flaminia 761 Roma
P.IVA e C.F. 14607201002
logo
Privacy

Influencer Marketing Cos’è?

Influencer Marketing Cos’è?

Se hai sentito parlare di Influencer Marketing ma non sai il suo reale significato allora sei nel posto giusto!

L’obiettivo principale del marketing online, e qualsivoglia attività di marketing, è quello di far convertire le persone in clienti. Che si tratti di far acquistare un prodotto, far condividere i contenuti o di partecipare a un evento, le aziende stanno sempre di più cercando di convincere i consumatori ad interagire.

Ci sono svariati metodi per fare marketing online: Campagne Facebook o Adwords, attraverso una strategia di copywriting ma uno dei metodi più efficaci per intercettare un pubblico di possibili clienti è mediante una Strategia di Influencer Marketing.

 

Ma chi è un “Influencer”?

L’influencer, oggi come 20 anni fa, è una persona che ha un bacino molto ampio di seguaci e che è in grado di influenzare le scelte delle persone che lo seguono.

Un esempio lampante è proprio di qualche giorno fa quando Kylie Jenner con un tweet ha affermato di non usare più Snapchat, provocando il crollo del titolo azionario e una perdita di quasi 1,3 Miliardi di Dollari per l’azienda di Evan Spiegel.

Se questo non è influenzare le masse !!!

Certo, non tutti sono veri e propri Influencer come quelli che intendiamo, però al giorno d’oggi qualsiasi persona che utilizzi i social in modo attivo e riesca a coinvolgere un certo numero di persone a fare una determinata cosa oppure ad influenzare le decisioni di acquisto, può di fatto chiamarsi Influencer.

 

Un po’ di numeri

I dati dimostrano che ricorrere agli Influencer incrementa di circa 5,6 volte l’efficacia della propria campagna marketing e, quindi, influenza concretamente anche le scelte d’acquisto dei consumatori.

Inoltre si prevede che l’84% dei professionisti del marketing e della comunicazione lancerà almeno una campagna che preveda il coinvolgimento degli influencer (nei prossimi 12 mesi).

Quindi sembra proprio che l’Influencer Marketing sia un fenomeno ancora destinato ad espandersi e a dominare la scena anche durante il 2018.

Perché la tua azienda ha bisogno degli Influencer ?

Si sa ormai che i consumatori si fidano più dei consigli di uno sconosciuto che non di quello che dice un’azienda. E’ abbastanza ovvio se ci pensi, l’azienda ovviamente ha interesse nel vendere il suo prodotto, anche se cerca di essere il più trasparente possibile. Nella maggior parte dei casi decide di acquistare o meno in base alle recensioni che può trovare online oppure basandosi sui consigli di amici/parenti.

Quando un Brand decide di investire su un Influencer, non mira solamente a far vedere il proprio marchio ad un pubblico molto ampio, ma anche ad aumentare il traffico del sito, aumentare le vendite, l’esposizione sui social media e anche la fiducia verso il proprio brand.

Con un Influencer, tutto questo è possibile.

I consumatori moderni ormai non rispondono più allo stesso modo ai soliti cartelloni stradali e agli spot pubblicitari. Sono sempre più informati, e grazie ad internet, fanno ricerche più o meno lunghe prima di decidere se acquistare un determinato prodotto o servizio.

Le persone di oggi vogliono sempre di più conoscere l’opinione di persone di cui si fidano, per questo gli Influencer costituiscono un elemento chiave in una strategia di Marketing.

Grazie ai nuovi “testimonial”, un brand può anche superare i propri competitors semplicemente muovendosi in anticipo sugli Influencer della propria nicchia. Se esistono Influencer che hanno un ampio seguito e con un pubblico in target con il settore della tua azienda, potresti decisamente mettere il turbo alle vendite e distanziare la concorrenza con delle campagne di comunicazione mirate.

 

Come scegliere l’Influencer giusto?

Questo è un punto molto importante che non bisogna assolutamente trascurare.

Ingaggiare influencer del settore travel che hanno milioni di Follower su Instagram non ha molto senso se poi la tua azienda vende impianti industriali.

Scegliere il pubblico giusto, che si tratti di Influencer Marketing o di una semplice pubblicità su Adwords,è sempre un fattore decisivo che bisogna guardare con molta attenzione.

Se per certe nicchie non esistono ancora degli Influencer con un pubblico abbastanza ampio, si può cercare un compromesso tra follower e target del pubblico.

 

3 Elementi Fondamentali da considerare nella scelta dell’Influencer

 

A che pubblico si rivolge?

Meglio un Influencer con 100k in target che uno da 10M fuori target.

Come già detto prima, il pubblico degli Influencer conta, molto. Non bisogna solo guardare al numero di follower e di like che ricevono, a poco serve utilizzare gli Influencer se le persone che possiamo raggiungere con loro non sono in target. Ad esempio, se la tua azienda produce software pensi che Chiara Ferragni con i suoi 13M di seguaci potrebbe farti ottenere risultati soddisfacenti? La risposta è ovviamente no. Anche se l’esempio è esagerato, comunque serve a farti capire bene il concetto.

Engagement

Naturalmente, dopo che avrai verificato che i follower degli Influencer che avrai trovato siano in target, è sicuramente importante verificare il numero di seguaci ma soprattutto l’engagement. Follower ed Engagement sono due fattori molto distinti. Anche se spesso molte aziende commettono l’errore di confondere le due cose, in realtà a poco serve anche pubblicizzarsi con un Influencer che ha migliaia di follower se poi non riscontra un interesse da parte loro, anche perché spesso il rischio è quello che molti follower siano “comprati”. Controlla sempre che il rapporto di follower/like e commenti sia abbastanza elevato, altrimenti il rischio è quello di avere un ritorno pari a zero sull’investimento. Per esempio, se un Influencer su Instagram ha 100.000 follower ma riceve 1000 like a foto e un centinaio di commenti, allora non ha un engagement molto alto. Un buon rapporto invece per 100.000 follower dovrebbe essere di almeno 10.000-15.000 like a foto e un migliaio di commenti.

Capacità reale di Influenzare

Questo è il punto più importante ma allo stesso tempo il più difficile da poter conoscere. La capacità degli Influencer di influenzare in maniera decisiva le decisioni di acquisto dei loro seguaci è il motivo per cui si decide di investire su di loro. Nonostante il bisogno di far convertire il loro pubblico in clienti, bisogna anche considerare però che un Influencer raramente cercherà di forzare il proprio pubblico ad acquistare un prodotto, anzi. Nel momento in cui una persona pubblicizza ad alta voce un determinato prodotto o servizio per via di un interesse economico, comincia a perdere la fiducia dei suoi seguaci. Prima di lanciare una campagna di Influencer Marketing ricorda che la comunicazione dell’Influencer che andrai a scegliere deve essere si finalizzata alla conversione ma senza essere una pubblicità a tutti gli effetti, anche perché si ottengono risultati migliori quando certe promozioni sembrano spontanee.

 

Ora che ti sei fatto un’idea di cos’è l’influencer marketing e sai come scegliere il personaggio più adatto alla tua azienda, non ti resta altro che mettere in pratica quello che hai appena imparato per cominciare ad utilizzare una delle Strategie di Marketing più efficaci degli ultimi anni.

Noi di Steve&More lavoriamo da diversi anni con aziende che usano questa strategia per aumentare i loro fatturati e accrescere la loro visibilità quindi il nostro consiglio è di sfruttare questo strumento prima che lo facciano i tuoi competitors.

 

Contattaci per Saperne di più

 

 

 

 

 

No Comments
Leave a Comment: